Blog: http://orfini.ilcannocchiale.it

Letture estive

La sua idea è sempre stata questa: il mondo si può dividere anche (ma lui ha sempre inteso soprattutto) tra chi balla e chi non balla. I primi sono gentucola, i secondi sono padroni delle cose. Chi non balla conserva lo sguardo d'insieme, la visione generale di quel che succede. Osserva tic e debolezze e valuta nei movimenti degli altri l'intima coerenza e in ciò rinviene l'attuale spirito del mondo. Chi non balla giudica, decide e trascina con sé gli inconsapevoli ballerini: loro balleranno per sempre, ma dove balleranno, come e perché - pensava Enzio - questo lo deciderà sempre chi non balla".

Marco Ferrante - Mai alle quattro e mezza

Pubblicato il 22/9/2008 alle 9.45 nella rubrica Parole (consigli per voi).

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web