.
Annunci online

Babele
Babele
 
orfini 
People...they don't write anymore - they blooog
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Babele
The best of (2)
The best of (3)
The best of
DS Mazzini
Milan
The West WIng
Buffy
Ciccio
Drazen Petrovic
  cerca

 

Avere un blog è una cosa stressante. Chi ne ha uno lo sa, chi non ce l'ha farebbe bene a tenersi alla larga da questo mondo.
Se ne dicono tante sui blog, e ognuno ha la sua teoria: se proprio ve ne devo scegliere una, tanto per farvi capire di che si tratta, proverei così. Ma una vale l'altra in realtà. Perchè l'unico vero motivo per cui siamo tutti qui a scrivere e leggere è che abbiamo tempo da perdere. Certo, non lo ammetteremo mai, anzi siamo in grado di investire ore a spiegarvi che no, non è
vero, questo è il futuro, il nuovo modo di fare informazione, opinione e cose così. Tutte sciocchezze, ovvio.
Comunque sia la cosa è abbastanza semplice: uno scrive, gli altri commentano (se vogliono). E' ovvio che un rapporto così ripetitivo finisce per logorarsi prima o poi, colpa della routine. Per questo mi fa pensare a un matrimonio, o qualcosa del genere. Quando ti prende la stanchezza, non è che ci puoi far molto.
Qualche ritocco grafico, un paio di cambi nelle rubriche, un'aggiustata ai link e tutto sembra nuovo.





 





 

Diario | Cose (davvero) serie | Riflessioni prese in prestito | Suoni (consigli per voi) | The best of | Parole (consigli per voi) |
 
Diario
1visite.

19 dicembre 2007

And the winner is...

Siccome siamo a fine anno, è bene fare i bilanci almeno per quanto riguarda le cose serie.
Premessa: qui si parla del mio 2007, che non necessariamente coincide col vero 2007, nel senso che inevitabilmente ormai uno può solo tararsi su se stesso.  E allora, cominciamo:

Miglior serie: Studio 60
Serie sorpresa (nel senso che non me l'aspettavo così): Friday night lights
Serie delusione (non nel senso che fa schifo, ma che me l'aspettavo meglio): Heroes
Serie droga (sai che te ne devi liberare, ma non ci riesci): Prison break
Serie più promettente (di quelle che dici "che carina" ma poi finisci per non vederle mai): Pushing Daisies
Miglior season finale: Californication (se gli levi 30 secondi), Lost (col flash forward ti fregano, non c'è niente da fare)
Peggior season finale: (con gli ultimi 30 secondi) Califormication, ma la questione merita un post a parte.
Miglior scena d'amore: Jordan e Danny sul tetto del grattacielo in The Harriet Dinner Part II (studio 60)
Miglior scazzottata: Hank Moody nel supermercato per un assorbente
Momento shock: Lincoln che apre la scatola (Prison Break)
Miglior momento cross-over: questo
Miglior frase: questa (West Wing) e quella che sta in cima a questo blog (Californication)
Miglior momento musicaleMatt e Harriet ascoltano Fields of gold 
Miglior bigliettino: questo
Miglior personaggio maschile: Hank Moody (ma nonostante il tempo che passa anche Scofield fa ancora la sua porca figura)
Miglior personaggio femminile: Jordan (Studio 60)
Se lo facessero finire male non piangerei: Jack in Lost, Peter Petrelli (e tu non cominciare a strillare, è indifendibile). Ma a pensarci bene pure Mohinder Suresh se lo meriterebbe.
Se la facessero finire male non piangerei: Abbey Bartlet (siamo ancora alla quinta serie, ma quello che fa quando rapiscono Zoe è indicibile)
Miglior cattivo: Ben (anche perchè le Compagnie, sia quella di pb che quella di heroes, ormai sono inflazionate)
Peggior cattivo: Sylar
Miglior momento tv (reale) dell'anno: per quel che mi riguarda, questo.

Ecco fatto. Sarebbe stato più 2.0 fare le nomination e far votare, ma sarà per la prossima volta.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. serie tv

permalink | inviato da orfini il 19/12/2007 alle 13:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        gennaio